Maturità, a caccia di punti con la seconda prova


Latino e Matematica, Lingua straniera, ma anche Pedagogia, Danza, Composizione musicale, Scultura
e Scenografia: nella seconda prova ogni maturando potrà far vedere quanto vale proprio nella disciplina che ha più studiato nei 5 anni. È l’occasione giusta per fare incetta di punti utilissimi e far lievitare il voto finale.

LICEI CLASSICI, SCIENTIFICI E LINGUISTICI
Torna il Latino al Classico mentre si conferma Matematica allo Scientifico.
Gli studenti del Linguistico se la vedranno con l’analisi e la comprensione di un testo in lingua straniera, nonché una produzione di un breve saggio di circa 300 parole. La lingua sarà quella più studiata nel corso del quinquennio.

LICEI DELLE SCIENZE UMANE, ARTISTICI, COREUTICI E MUSICALI
Al Liceo delle Scienze Umane le protagoniste saranno Pedagogia, Psicologia, Antropologia, Sociologia e Diritto ed Economia politica (per l’indirizzo Economico Sociale). I ragazzi e le ragazze del Liceo Musicale se la vedranno con Teoria, analisi e composizione, mentre al Liceo coreutico, la prova sarà incentrata sulle Tecniche della danza. Straordinaria varietà di prove per i Licei artistici: si va dalla Progettazione architettonica alle Discipline scultoree e pittoriche, dalla Grafica alla Scenografia passando per il Design applicato a legno, ceramica, oreficeria, tessuti e vetro, a seconda dell’indirizzo scelto.

ISTITUTI PROFESSIONALI
Teoria e pratica si fondono nella seconda prova dedicata ai maturandi degli Istituti Professionali: Igiene e cultura medico sanitaria per l’indirizzo Servizi Socio-sanitari; Scienza e cultura dell’alimentazione, ma an- che Gestione di un attività ricettiva per l’indirizzo Servizi per l’enoga- stronomia e l’ospitalità alberghiera; Tecniche professionali dei servizi commerciali per i Servizi Commerciali; Tecniche di produzione e organizzazione per Produzioni industriali e artigianali; Tecnologie e tecniche di installazione e di manutenzione per gli istituti professionali in Manutenzione e assistenza tecnica; Economia agraria e dello sviluppo territoriale per i ragazzi che studiano Servizi per l’Agricoltura.

ISTITUTI TECNICI
Discipline complesse e molto settoriali quelle scelte per mettere alla prova gli esperti e i tecnici di domani: si va dalla classica Economia aziendale alla Meccanica, dall’Organizzazione industriale alla Logistica e all’Elettronica, passando per le ultra specialistiche Progettazione di impianti per mezzi navali o aerei, Chimica industriale, Biologia sanitaria o ambientale, Viticoltura e Geologia.

email
Successivo
Precedente

No Comments Yet.

Leave a Comment

*