Guida alla Maturità 2017, Walter Ricciardi: “Ministro dell’Istruzione dovrebbe fare di più per attività sportiva nelle scuole”


Presentata alla presenza del presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Walter Ricciardi la Guida alla Maturità 2017, edita dalla Fondazione Italia Orienta. “Siamo al numero 22 di questo appuntamento annuale con la guida per i maturandi – afferma il presidente di Italia Orienta Mariano Berriola – che quest’anno si arricchisce con una parte interamente dedicata alla salute“. La guida, già disponibile nelle scuole di tutta Italia e scaricabile dal sito di Corriereuniv.it, affronta tutti gli aspetti dell’esame di stato, dell’orientamento all’università e del lavoro, senza però tralasciare, appunto, l’importante tematica della salute dei giovani.

“Quando si è giovani si pensa di essere invincibili – afferma il prof. Ricciardi – ma bisogna ricordarsi che in quest’età si fanno le scelte che condizioneranno la nostra vita; una è quella del fumo, di cui oggi purtroppo registriamo l’aumento delle ragazze rispetto al passato”. Il professore ricorda poi come l’aspettativa di vita degli italiani, una delle prime al mondo, rischia di peggiorare se non verranno presi degli accorgimenti di percorso. “Stiamo abbandonando la dieta mediterranea e questo è un male – dice -, inoltre il Ministro dell’Istruzione dovrebbe fare di più per l’attività sportiva nelle scuole, penso anche ad un’apertura pomeridiana come avviene in Francia e Germania”. Senza risparmiarsi, poi, un commento riguardo l’accesa discussione del test d’ingresso a Medicina, oggetto nei giorni scorsi di alcuni dubbi del Consiglio di Stato. “Il testo d’ingresso è necessario per fare una didattica adeguata. Quando entrai a Medicina io non c’era il numero chiuso, eravamo 1500 e il primo malato l’ho visto al sesto anno”. 

Molti gli studenti presenti all’iniziativa. Saranno loro, insieme ai colleghi universitari, i protagonisti del prossimo Young International Forum a Roma dal 3 al 5 ottobre, diventato punto di riferimento per l’orientamento formativo e lavorativo delle giovani generazioni.

email
Precedente

No Comments Yet.

Leave a Comment

*